mercoledì, 17-12-2014 08:52

Per un Natale diverso: le scuole fanesi hanno fatto la differenza.


bambini vestiti da babbo natale

Sabato 13 Dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 presso i Giardini di Piazza Amiani, oltre 400 bambine e bambini delle scuole primarie di Fano, con i genitori, gli insegnanti e tanti cittadini, hanno contribuito al successo del “Mercato di Solidarietà, Insieme si sta meglio… per un Natale diverso”. Il mercato è stato l’evento conclusivo di un coinvolgente percorso interculturale, didattico e laboratoriale finalizzato alla conoscenza, attraverso testimonianze dirette, di cosa è la guerra, delle sue conseguenze e delle condizioni in cui i bambini sono costretti a vivere, quando, loro malgrado, la pace non c’è più.

I bambini, hanno offerto i loro prodotti artigianali e le loro canzoni realizzati a scuola dal mese di settembre durante i laboratori di animazione del CREMI, per sostenere e aiutare i loro coetanei orfani siriani, che vivono nei campi profughi a causa di un conflitto che ha sconvolto la loro vita e che sta dilaniando il paese mediorientale. Il ricavato di € 5.850,00 è stato devoluto interamente ad @uxilia Onlus, un’associazione di volontariato che da anni soccorre i rifugiati nella regione di Idlib. Dal mese di novembre Sebastiano Nino Fezza, cinereporter di Guerra e volontario di @uxilia, ha incontrato i gli studenti nelle scuole fanesi e nei modi e nei termini adatti, ha “insegnato la pace e la solidarietà “.